Welcome to
Il Paese
Ambiente e territorio
I numeri di Coreno
Immagini
Economia
Il Commercio
Il lavoro
L'Agricoltura
L'emigrazione
Le cave di marmo
Eventi
Festa di S. Margherita
Il Palio delle contrade
Manifestazione per la Pace
Links
Il sito del Comune
Il blog di Coreno
Il sito de La Serra
Il blog del binacolo
Il blog di Pino Parente
Il sito di Bloom.com
 
Cappella di Sant’Erasmo

<< Trovasi nella parte superiore del paese in contrada “li Gori” così detta perché ivi aveva dimora la famiglia de Gori. Nella parete a destra v’ha pietra di marmo con la seg. iscrizione:
D. O. M.
Divo Erasmo M. Caiete Patrono templum
Ut Deo quotidie sacrificium offerretur divinorum
Beneficiorum non immemor Triburtius
De Gori ab imo construit latifundia donavit
Anno a Nativitate Domini MDCCVII

Il sacerdote don Tiburzio de Gori, fondatore di questa cappella, nato il 30 Aprile 1645, morì a 81 anni, il 27 Gennaio 1726. Fu sepolto nella sua cappella ove è lapide con la seguente iscrizione:
D. O. M.
Sacellum hoc Divo Erasmo M. sacrum
Dominus Tiburtius de Gori
Huius oppidi Vicarius
Memor sui et familiae
A fundamentis erexit
Quibus ut humana ossa iacerent
Posuit sepulcrum
Anno reparatae salutis MDCCXXVI

La furia devastatrice della guerra non ha risparmiato la cappella di don Tiburzio e le truppe tedesche accampate a Coreno credendo che nella sua tomba vi fossero nascosti tesori hanno fatto scempio dei resti mortali del fondatore e della lapide marmorea che copriva il sepolcreto. Aperta alle intemperie, priva di porta la cappella aspetterà invano il giorno della riparazione.>>
Da Chiese e Cappelle di Coreno di Don Giuseppe Lavalle.
Archeologia
Cappella di S. Eleuteriio
Cappella di S. Erasmo
I pozzi di Coreno
Chiesa di S. Sebastiano
Torelongo
La stele funeraria romana
Storia
Home
Chiese e Cappelle di Coreno
Don Giuseppe La Valle
L'assalto delle donne al Comune nel1934
La guerra
La scoppettata
Lo Statuto di Coreno del 1614
Storia di Coreno
Cultura
Domenico Adriano
Cherubino Coreno
Eliseo Belmonte
Tommaso Lisi
Antonio Corte